Sabato, 22 Giugno 2024

Il patriarca bulgaro Neophyte è deceduto

Il patriarca Neophyte , stimato capo della Chiesa ortodossa bulgara , è morto all'età di 78 anni dopo aver combattuto contro una grave malattia. Il patriarca, noto per la sua incrollabile dedizione alla fede, ha esalato l'ultimo respiro in seguito a complicazioni dovute a una malattia polmonare mentre era in cura presso l'ospedale VMA. La sua scomparsa segna la fine di un viaggio straordinario per un uomo che ha dedicato la sua vita al servizio sia della sua comunità religiosa che del suo Paese.

Nato Simeon Nikolov Dimitrov il 15 ottobre 1945 a Sofia, in Bulgaria, il Patriarca Neofita proveniva da una famiglia devota e laboriosa. I suoi primi anni furono intrisi di insegnamenti religiosi, gettando le basi per il suo impegno permanente nella chiesa. Dopo aver completato la sua formazione teologica, il Patriarca Neofita intraprese un viaggio di servizio e devozione che durò decenni.

La sua carriera ecclesiastica iniziò con ruoli umili, dall'insegnamento del canto della chiesa orientale fino alla scalata di grado fino a diventare una figura venerata all'interno della Chiesa ortodossa bulgara . La sua ordinazione a monaco nel monastero di Troyan nel 1975 segnò l'inizio della sua ascesa all'interno della gerarchia ecclesiastica. Nel corso degli anni, ha ricoperto diversi incarichi di leadership e responsabilità, ciascuno dei quali ha contribuito alla sua reputazione di sacerdote risoluto e dotato di principi.

Nel 2013, il Patriarca Neofita ha raggiunto l’apice della sua carriera quando è stato eletto capo della Chiesa ortodossa bulgara , assumendo il titolo di Patriarca bulgaro e Metropolita di Sofia. Durante il suo mandato, ha curato numerose iniziative volte a favorire la crescita spirituale e l’unità all’interno della Chiesa, lasciando un segno indelebile nella comunità di fede.

Oltre ai suoi doveri religiosi, il Patriarca Neofita è stato riconosciuto anche per il suo contributo alla più ampia società bulgara . Nel 2015 è stato insignito del prestigioso ordine "Stara Planina", di prima classe, dal presidente Rosen Plevneliev in riconoscimento del suo eccezionale servizio alla nazione.

La scomparsa del Patriarca Neofita lascia un vuoto nella Chiesa ortodossa bulgara , ma i suoi insegnamenti e la sua guida serviranno da luce guida per i futuri leader mentre percorrono il cammino da percorrere.

fonte novinite

PER COLLABORAZIONI ED INFO

info@bulgariaoggi.net
redazione@bulgariaoggi.net