Lunedì, 22 Luglio 2024

Bulgaria: Petya Bankova accusata di coinvolgimento in un gruppo criminale organizzato

Secondo il suo avvocato Adelina Natina, la direttrice dell'agenzia "Dogane" bulgara , Petya Bankova , è accusata di partecipazione ad un gruppo criminale organizzato ( OCG ). Natina ha rivelato le accuse dopo aver lasciato il Quinto Dipartimento di Polizia di Sofia.

Bankova , insieme ad altre tre persone, è accusata di coinvolgimento nel gruppo criminale organizzato. Natina ha chiarito che Bankova afferma di non conoscere gli altri partecipanti al gruppo. Si prevede che Bankova sarà detenuta per 72 ore in attesa dell'udienza in tribunale sulla questione. Ieri è stata presa di mira in un'operazione della polizia, della gendarmeria e dell'Agenzia statale "Sicurezza nazionale" (SANS).

Dalle conversazioni informali tra Natina e i dipendenti della Commissione anticorruzione emerge che è stata condotta una perquisizione presso la residenza di Zhivko Kotsev, l'ex capo segretario del Ministero degli affari interni che si è dimesso oggi.

Natina ha criticato l'accusa contro Bankova , definendola " piena di errori materiali " . La stessa Bankova ieri ha lasciato intendere che il suo arresto era legato al clima politico in Bulgaria.

Gli sviluppi riguardanti l'arresto di Bankova si verificano in un contesto di crescente tensione politica nel paese, sollevando interrogativi sulle motivazioni dietro le accuse e sul loro potenziale impatto sul panorama politico più ampio.

fonte bta

PER COLLABORAZIONI ED INFO

info@bulgariaoggi.net
redazione@bulgariaoggi.net