Mercoledì, 21 Febbraio 2024

L'olio di girasole bulgaro viene venduto come olio d'oliva in Grecia

La polizia di Salonicco ha arrestato due persone che importavano olio di girasole dalla Bulgaria , vi aggiungevano impurità e lo vendevano come olio extra vergine di oliva , ha riferito la televisione nazionale greca ERT.

Il falso olio d'oliva veniva offerto sia sul mercato greco che su quello bulgaro.

I detenuti hanno 36 e 80 anni e sono parenti. Le accuse contro di loro riguardano la violazione delle leggi sull'industria alimentare e sul commercio.

Secondo la polizia greca i due individui avrebbero creato un'infrastruttura organizzata per la produzione illegale di olio d'oliva contraffatto. Hanno aggiunto coloranti all'olio bulgaro e incollato etichette per olio d'oliva non raffinato di alta qualità proveniente da diverse regioni della Grecia.

In un magazzino di un'azienda del comune di Delta, a ovest di Salonicco, le autorità greche per il controllo e la tutela dei consumatori hanno sequestrato venerdì 6.644 litri di falso olio d'oliva in lattine da 5 e 3 litri, 6.500 litri di olio di semi di girasole , numerose etichette con la scritta “ olio extra vergine di oliva ”, taniche contenenti un liquido di composizione chimica sconosciuta, lattine vuote e bottiglie di plastica, oltre a cinque fatture di anni precedenti e un camion.

fonte novinite

PER COLLABORAZIONI ED INFO

info@bulgariaoggi.net
redazione@bulgariaoggi.net