Lunedì, 22 Luglio 2024

La Bulgaria può adottare l’euro nel 2025, conferma il presidente dell’Eurogruppo

Il presidente dell'Eurogruppo Paschal Donohoe ha confermato che la Bulgaria potrebbe adottare l' euro nel 2025. Questa dichiarazione è arrivata a seguito di discussioni con funzionari bulgari, tra cui il primo ministro uscente Nikolay Denkov, il vice primo ministro uscente Mariya Gabriel e il ministro delle finanze uscente Assen Vassilev.

Donohoe ha sottolineato l'importanza degli sforzi della Bulgaria per controllare l'inflazione , che secondo lui è cruciale per raggiungere l'adozione dell'euro nel 2024. Secondo i trattati dell'UE, la decisione di richiedere ulteriori valutazioni economiche spetta al governo bulgaro. Donohoe ha espresso fiducia nella capacità della Bulgaria di soddisfare i criteri per l'ingresso nell'eurozona, affermando che la questione non è se, ma quando la Bulgaria aderirà.

Denkov ha sottolineato il vasto background politico di Donohoe, che copre oltre un decennio di servizio in vari ruoli all'interno del governo irlandese. Attualmente in carica come ministro per la spesa pubblica, il piano di sviluppo nazionale e le riforme in Irlanda, Donohoe apporta competenze significative. Oltre a discutere della potenziale adozione dell'euro da parte della Bulgaria , i due funzionari hanno approfondito l'esperienza dell'Irlanda post-adozione dell'euro.

L'ex primo ministro bulgaro ha sottolineato il percorso eccezionale dell'Irlanda, sottolineando la sua rapida ascesa dall'essere la nazione più povera dell'UE al raggiungimento di uno sviluppo significativo. Ha attribuito questo notevole progresso all’attuazione di politiche efficaci che hanno attirato investimenti e sfruttato le opportunità offerte dall’adesione all’UE e dall’adozione dell’euro. Di conseguenza, l’Irlanda è ora diventata uno dei paesi più avanzati all’interno dell’UE.

fonte bnt

PER COLLABORAZIONI ED INFO

info@bulgariaoggi.net
redazione@bulgariaoggi.net